Arredamento scandinavo: alcuni consigli per il tuo soggiorno

Il presente e il futuro del design mondiale è rappresentato dall’arredamento scandinavo. Uno stile minimal, elegante e che cerca di far leva sulla tutela dell’ambiente. A predominare è una geometria fatta di linee nette e semplici e ciò che emerge è l’attenzione maniacale per l’ecologia. Tutto questo grazie ai suoi materiali che rimandano agli incantevoli boschi e i paesaggi che caratterizzano la Penisola scandinava.

Scopriamo subito come arredare la casa in stile scandinavo.

ARREDI DI UN TIPICO SOGGIORNO STILE SCANDINAVO
Il soggiorno spesso è la parte della casa in cui passiamo molto tempo. Una cura attenta a questa zona dell’abitazione, con uno stile nordico, può rendere la permanenza ancora più piacevole. Ma come arredare un soggiorno in site moderno?

Un salotto contraddistinto da colori chiari, su tutti il bianco, è tipico di un soggiorno stile scandinavo. Un esempio molto concreto potrebbero essere le librerie: una libreria a zig-zag, permette di respirare modernità e al tempo stesso un design molto accattivante. Per un ambiente più dinamico l’utilizzo dell’acciaio può essere, invece, la scelta vincente. Ecco perché la variante è uno scaffale a 5 livelli multifunzionale, magari anche in legno che può offrire un effetto invecchiamento che risalta l’intero locale.

Anche la scelta del colore delle pareti può essere un fattore determinante. In un salotto stile nordico prediligere tinte eleganti e che non siano poco vivaci può rivelarsi una corretta opzione. Questo rende il tutto un po’ minimal, soprattutto se si opta per il bianco. Con questo colore, il giusto contrasto cromatico tipico di un arredamento scandinavo sono dati da degli oggetti di colorazione nera. Un mobile arredo porta tv che all’occorrenza può essere utilizzato anche senza schermo, magari come semplice arredo al centro del soggiorno. Su una parete con sfondo grigio, potrebbe fare al caso un mobile porta tv pensile, con una finitura in melammina di qualità e con colori bianco lucido e quercia canadese che rispecchiano il moderno stile nordico. Ecco, quindi, che i mobili arredo diventano qualcosa di ricercato e particolare.

IL LEGNO: IL VERO PROTAGONISTA DI UNA CASA STILE SCANDINAVO
L’altro elemento cardine di un salotto ma anche dello stesso stile nordico è il legno. Questo materiale rientra nel discorso dell’ecologia poiché vengono scelti come materia prima la quercia, la noce, la betulla, oppure la larice. Il legno offre al soggiorno scandinavo calore ma anche un certo senso di intimità oltre che a rimandare un attaccamento e un vivere in prima persona la natura.

A questo si può aggiungere un tocco di modernità poiché esistono tavoli di qualsiasi dimensione che possono essere utilizzati nei soggiorni ma anche in cucina. Mobili facilmente utilizzabili che hanno duplici funzioni: da una parte possono essere usati rispecchiando le classiche mansioni di un tavolo mentre dall’altra possono anche servire come porta oggetti o riviste.
Oltre ad arredi di questo tipo, c’è un enorme vastità di cassettiere in legno tipiche della Scandinavia. Arredamenti di qualsiasi tipologie: a due, tre, quattro o sei cassetti oppure di grandezze utili per ogni esigenza.

Si può passare da uno stile classico ad uno moderno ma con elementi comuni tra loro come la semplicità, l’ordine, l’armonia e da quell’effetto rilassante che permette di elevare lo stile scandinavo come uno dei più all’avanguardia del presente e del futuro.